L’Ovest

L’Ovest

Centomila sguardi accecati d’amore non fanno un sole. Perché possano vederti da vicino dovresti spegnerti. Ma tu brucia. Ci sarà chi per sfiorarti si immolerà come uno stupido Icaro, per accusarti poi della caduta. Chi invece ti indovinerà attraverso il rosa di una palpebra, in ogni raggio della tua fiducia. Tu brilla e basta. Non preoccuparti. L’ovest non si stancherà mai di aspettarti. È l’unico che può guardarti negli occhi.

Ph. Theo Gosselin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *