L’accordo.

L’accordo.

Resisto.
Resisto al vento perché tu mi tieni.
Ti sei ingozzato di parole mie
e mi hai liberata.
Quando muovo le dita per creare
Tu sei la pelle che sfioro,
la roccia tra le mie onde.
Quando partorisco parole
Tu sei il rosso del mio sangue
Il pianto che reagisce al mondo.
Io devo a te le mie più inutili ragioni,
la cura della mia salute,
il viaggio senza esitazioni.
Questo accordo che ho preso coi tuoi sensi.
Questo eterno, eterno dondolarsi.
Dai miei occhi che niente hanno veduto
Ai tuoi occhi in cui esiste tutto.

Ph. Eliot Lee Hazel

One Reply to “L’accordo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *